STUDIO INGEGNERIA ORSINI

acustica - energetica - sostenibilità

Il contenuto di questa pagina richiede una nuova versione di Adobe Flash Player.

Scarica Adobe Flash Player


Acustica ambientale

Il rumore è un qualsivoglia suono indesiderato, ad esempio un suono emesso ad alto volume, sgradevole o imprevisto che viene percepito dal nostro sistema uditivo. Oggi è considerato una delle principali cause del peggioramento della qualità della vita tanto da diventare una questione di interesse pubblico (e per questo si parla di inquinamento acustico). Secondo una stima della Commissione europea, il 30% della popolazione dell’Unione Europea è vittima di inquinamento acustico:

  • circa il 40% della popolazione è esposta a rumore da traffico veicolare con livelli che superano i 55 dB(A)
  • il 20% è esposta a livelli che superano i 65% dB durante il periodo diurno.
  • più del 30% è esposta a livelli che superano i 55 dB(A) nel periodo notturno.


  • Le principali fonti di inquinamento acustico sono il traffico e le attività industriali e ricreative.

    Gli effetti del rumore possono variare da un individuo all'altro. Tuttavia, un rapporto dell'Organizzazione Mondiale della Sanità mette in evidenza effetti come i problemi uditivi o fisiologici (in particolare cardio-vascolare) e le interferenze con la comunicazione.


    La sordità sta diventando una malattia comune soprattutto dopo i 60 anni e, nella nostra società basata sulla comunicazione, assume risvolti ancora più gravi per la qualità di vita.

    Inoltre è dimostrato che l'inquinamento acustico può provocare fastidio e disturbi del sonno, incidere sulle funzioni cognitive degli alunni, provocare reazioni di stress psicologico e problemi cardiovascolari in soggetti che vi sono sistematicamente esposti. In caso di esposizione prolungata tali effetti possono a loro volta aumentare il rischio di malattie cardiovascolari e di problemi psichiatrici.

    Ma gli effetti del rumore non si esauriscono sulla salute. Tra gli effetti economici dell'inquinamento acustico si possono annoverare il deprezzamento del valore degli immobili, le perdite di produttività dovute all'incidenza di tale fattore sulla salute e gli impatti distributivi. I costi sociali si riferiscono ai decessi prematuri o alla morbilità (scarsa concentrazione, fatica, problemi di udito).




    Agire contro il rumore e riscoprire le virtù del silenzio é quindi essenziale per il nostro benessere psicofisico, la qualità della vita e si dimostra anche un buon investimento.

    L'esperienza maturata negli anni e la disponibilità di strumenti dell'ultima generazione uniti al continuo aggiornamento ci permettono di fornire un sevizio di elevata qualità e competenza nel campo dell’acustica applicata. L’obiettivo che ci prefiggiamo non è soltanto quello di proteggere dal rumore ma di distinguere tra suono indesiderato e messaggio sonoro utile, favorendo la tecnologia e le applicazioni che migliorano la percezione uditiva ed il comfort acustico negli spazi vissuti. I nostri servizi includono

    Clima acustico
    Valutazioni della compatibilità, dal punto di vista acustico, dei nuovi insediamenti quali scuole, asili, ospedali, case di cura, parchi e edifici residenziali posti in zone critiche per la presenza di fenomeni rumorosi, ai sensi dell'art. 8 comma 3 della Legge n. 447/1995.

    Impatto acustico
    Valutazioni dell’impatto acustico di infrastrutture (infrastrutture aeroportuali, stradali, ferroviarie) ed attività di vario genere (industria, attività di estrazione, artigianato, attività ricreative rumorose etc. ) ai sensi dell'art. 8 della Legge n. 447/1995. Particolare attenzione viene posta nello studio dell’impatto acustico per le attività di pubblico spettacolo e d’intrattenimento che molto spesso non tengono conto di quanto una buona progettazione acustica eviti l’insorgere di problemi nell’iterazione con ambienti confinanti. Per questo vengono effettuate:

  • Valutazioni d'impatto acustico ai sensi dell'art. 8 della Legge 447/1995
  • Verifica dei valori limite delle sorgenti sonore ai sensi del D.P.C.M. 14/11/1997
  • Determinazione dei requisiti acustici delle sorgenti sonore ai sensi del D.P.C.M. 16/04/1999 n. 215

  • Monitoraggio acustico
    Piani di monitoraggio acustico (rumore generato dalle infrastrutture: stradale, ferroviarie…) ai sensi della Legge n. 447/1995 e del D.M. 16/03/1998

    Zonizzazione acustica
    Piani comunali di zonizzazione acustica vale a dire classificazione acustica del territorio. Tale documento è il risultato della suddivisione del territorio urbanizzato in aree acustiche omogenee. Per le amministrazioni comunali è un documento di governo del territorio, in quanto ne disciplina l'uso in termini di limiti di rumorosità ammissibile e vincola le modalità di sviluppo delle attività. L'obiettivo è quello di impedire l’inquinamento acustico e di fornire uno strumento di pianificazione, di prevenzione e di risanamento dello sviluppo urbanistico, commerciale, artigianale e industriale ai sensi della Legge n. 447/1995 e del D.P.C.M. 14/11/1997.

    Risanamento acustico
    Elaboriamo piani comunali di risanamento acustico. Il piano di risanamento persegue il raggiungimento dei valori di attenzione ammessi dalla classificazione acustica e degli obiettivi di qualità ai sensi dell'art. 7 della Legge n. 447/1995 medianti interventi volti a mitigare o correggere situazioni di difformità delle emissioni sonore rispetto a quanto previsto dal piano di classificazione acustica comunale.

    Grazie ai sistemi di modellazione 3D del fenomeno sonoro è possibile eseguire studi accurati di valutazione previsionale verificando il rispetto dei limiti di emissione per nuove opere o modifiche delle stesse così da valutare ipotesi di zonizzazione acustica di territori comunali o pianificazioni di azioni di bonifica acustica in fase preliminare sempre ai sensi dell'art. 8 della Legge n. 447/1995 ed ai regolamenti di attuazione regionali.

    Questi studi di previsione vengono condotti per realizzazioni o modifiche di:
  • Insediamenti industriali
  • Infrastrutture viarie
  • Discoteche, circoli privati e pubblici esercizi
  • Impianti sportivi e ricreativi
  • Cantieri temporanei
  • Attività temporanee
  • Attività produttive

  • Eseguiamo rilievi fonometrici per le realizzazioni di modelli previsionali ed indicazioni di interventi di bonifica acustica oltre che per la realizzazione di piani di risanamento acustico.

    Consulenze Tecniche e Perizie in cause civili e penali

    Grazie alla nostra esperienza nel campo acustico operiamo come Consulenti Tecnici di Ufficio (CTU) presso il Tribunale di Montepulciano oltre che come Consulenti Tecnici di Parte (CTP).

    STUDIO INGEGNERIA ORSINI
    Via Montegrappa 60 - 53043 Chiusi (SI)
    Tel.: 0578.337500 Fax: 0578.809900 Cell. +39.338.160.46.46
    E-mail: info@acusticaenergetica.it - Skype: francescorsini
    P. I. 00973190572